Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in /web/htdocs/www.libriccini.com/home/wp-content/plugins/wp-open-graph/output.class.php on line 306 Skip to content

Per chi non ama leggere


Non tutti amano le pagine scritte fitte fitte.

Il diario di Stick Dog

 

Il cane chiamato Stick, stecchino per noi italiani, è il protagonista di questa divertente storia.

 

 

Il nome, come ci spiega l’autore, è dovuto al fatto di non saper disegnare, se non con il metodo stecchino: un cerchio per la testa , una lineetta verticale per il corpo e quattro linee diagonali per gambe e braccia, nel caso di persone. Se si tratta di cani il metodo stecchino prevede rettangoli, triangoli e linee.

 

 

Stick dog vive in un grosso tubo vuoto sotto l’autostrada, non ha padroni, ma ha quattro buoni amici che spesso vanno a trovarlo. Ognuno particolare. Un barboncino che odia gli scoiattoli, un dalmata chiamato Striscia che ama essere originale, la bassottina Karen, bravissima a mimetizzarsi nell’erba alta e il meticcio chiamato Meticcio.

I cinque amici partiranno alla ricerca dell’hamburger perfetto. Riusciranno a raggiungere il loro obiettivo?

Mi piace questo libro perché è capace di trasmettere il valore e la ricchezza della diversità, dell’amicizia e del disegno con il metodo stecchino!

Qualcosa di prezioso in un mondo dove, a volte, si perde di vista la necessità di dare spazio ai tempi, ai talenti e, perché no, anche ai difetti di ognuno che possono sorprenderci e rivelarsi risorse.

 

 

FRASE PERFERITA: Perciò l’ultima cosa su cui dobbiamo metterci d’accordo è che questa storia di Stick Dog (con i suoi brutti disegni che la mia insegnante non apprezza) vi verrà raccontata nel modo che piace a me (e che invece non piace al mio insegnanta di lettere). Affare Fatto? Fantastico . Cominciamo. Ci sarà da divertirsi.

Titolo: Il diario di Stick dog. Una storia bellissima disegnata così così.

Autore: Tom Watson

Edizioni: LeRane Interlinea

 

 

Senza Ricetta, nella cucina di Marta.

La piccola Marta, attraverso questo libriccino speciale, racconta la sua giornata, le sue sensazioni e pensieri.

Per farlo usa la poesia.

Una poesia un po’ diversa dalla classica filastrocca che generalmente associamo al mondo dei bambini.

 

Senza Ricetta, S. Geroldi

Marta parla attraverso gli Haiku, un antico schema poetico giapponese composto da tre versi, capaci di cristallizzare l’attimo…

Ecco un esempio che prendo da queste pagine preziose:

Spesa con papi,

lista dimenticata

molta focaccia

 

La mamma di Marta, Silvia Geroldi , prende per mano il lettore e lo accompagna a scoprire la giornata della piccola Marta fatta di scuola, amici, giochi, famiglia, cibo e natura.

 

Senza Ricetta, Silvia Geroldi

 

Ho conosciuto Silvia Geroldi, grande appassionata d’Oriente,  in occasione di un suo laboratorio per adulti sulla rilegatura giapponese. Un laboratorio fatto di fili colorati, carte pregiate, colori e piacevoli chiacchiere.

 

Silvia Geroldi , Senza Ricetta

 

Silvia mi ha fatto conoscere  il percorso di questo libriccino, nato da un’idea di Pino Pace e Monica Monachesi, realizzato da Silvia attraverso intrecci di parole, illustrato da Giuseppe Baghiroli e accolto con entusiasmo dalla casa editrice Bohem  che ha subito amato questo libriccino per il suo punto di vista bambino.

Geroldi, Senza Ricetta, Bohem

Buona lettura  ! :-)

 

FRASE PREFERITA : Sosta per pranzo, divoriamo veloci, pane e vacanze.

TITOLO : Senza Ricetta, nella cucina di Marta

AUTORE: Silvia Geroldi

ILLUSTRAZIONI : Giuseppe Baghiroli

EDIZIONI : BOHEM

 

COME UN CETRIOLINO SU UN BISCOTTO

Finalmente, dopo un po’ di assenza, riesco a sedermi a tavolino e scrivere la piccola recensione di un libriccino delizioso: ” Come un cetriolino su un biscotto” di Julie Sternberg.

 

Come un cetriolino su un biscotto

 La piccola Eleanor deve affrontare un distacco difficile, quello dalla sua amata babysitter Bibi. Bibi deve trasferirsi lontano per andare a prendersi cura dell’ anziano papà malato.

A Eleanor stare lontana Bibi sembra impossibile. Tutto quello che fa per distrarsi le ricorda qualcosa fatto assieme a lei.

Pian piano però le cose cominceranno a migliorare. mamma si è presa qualche giorno di vacanza per stare accanto a lei e la nuova babysitter, Natalie, non è poi così male.

 

Julie Sternberg

 

 E’ un libriccino molto piacevole, capace di trasmettere  il messaggio che, anche se doloroso, il distacco da una persona che amiamo si riesce ad affrontare .  La piccola Eleanor capirà che, ciò che le ha trasmesso Bibi, rimarrà sempre con lei.

 

 

come un cetriolino su un biscotto, retro

 Perfette, per questo bel libriccino, le illustrazioni di Mattew Cordell e la scelta di utilizzare capitoli brevi e caratteri grandi, scelta che rende la lettura di questo libro adatta anche ai bimbi che non amano la pagina scritta fitta fitta.

 

mattew cordell

 

INCIPIT: Ho avuto un agosto terribile. Un agosto davvero terribile. Come un cetriolino su un biscotto.

TITOLO: Come un cetriolino su un biscotto.

AUTORE: Julie Sternberg

ILLUSTRAZIONI: Mattew Cordell

EDIZIONI: Clichy

ADORO

E’ un libro piccino e prezioso.

 

Adoro, Minne ,Fortier

 

Basta aprirlo per percepire il profumo delle piccole cose, che ci davano un pizzico di felicità quando eravamo piccoli e che, forse, amiamo anche da grandi, se siamo stati capaci di conservare la capacità di osservare, sentire e ascoltare.

 

Adoro, Fortier, Minne

 

Il ticchettio della pioggia,

appoggiare il viso sul vetro appannato,

incollare francobolli,

guardare le fotografie della mamma da piccola…

 

Adoro, Minne, Natali Fortier

 

E’ un libriccino da tenere sempre a portata di mano, da leggere assieme ai bambini ma, anche, da sbirciare così, ogni tanto, per ricordare la felicità delle piccole cose.

Buona lettura Smile

 adoro

 

FRASE PREFERITA: Adoro scrivere il mio nome sulla prima pagina di un quaderno nuovo.

TITOLO: ADORO

AUTORE: BRIGITTE MINNE

ILLUSTRAZIONI: NATALI FORTIER

CASA EDITRICE: APE JUNIOR

Il mio DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO

Con questa piccola recensione apro una nuova categoria intitolata: PER CHI NON AMA LEGGERE.

Non tutti infatti sono lettori appassionati.

Per chi non è un grande amante della pagina scritta, un genere di libro con uno stile più vicino al fumetto o abbastanza breve (senza però perdere intensità e poesia) forse, può risultare più invitante ed incoraggiante.

Un esempio è questo divertente romanzo scritto da Dee Shulman, autrice e illustratrice londinese.

 

il mio diario assolutamente segreto

 

Polly, la giovane protagonista, racconta giorno per giorno al suo diario, assolutamente segreto, le avventure vissute accompagnando in tournée la madre attrice e molto molto diva.

 

IL MIO DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO, DEE SHULMAN

 

E’ un libriccino spassoso e  ironico, di lettura piacevole e veloce.

 

IL MIO DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO.

 

Belle anche le illustrazioni che colorano la storia, efficaci nel rendere vivi i pensieri e i personaggi che accompagnano  la piccola Polly in quest’avventura.

 

DEE SHULMAN, IL MIO DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO

 

INCIPIT:  Ci sono bambini che vivono sereni, senza preoccupazioni… con genitori NORMALI…che li fanno mngiare cibo NORMALE… e dicono cose NORMALI…

TITOLO: IL MIO DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO

AUTORE: DEE SHULMAN

EDIZIONI : MONDADORI

ETA’ DI LETTURA: A PARTIRE DA 11 ANNI