Skip to content

Voglio essere il numero 2.

Questo libriccino di Alberto Pellai , edito da Erickson è dedicato ai bambini, ma parla molto anche ai genitori.

 

voglioessere il numero 2

 

A noi grandi dice: il bimbo che ti guarda e ti ascolta ha bisogno di vivere, giocare e scoprire i propri talenti, a prescindere dalle tue aspettative. Ricordati che, se tuo figlio fa otto cose giuste e due sbagliate, quelli da notare non sono gli errori…non sono le notine stonate.

In fondo al libro troviamo alcune pagine dedicate proprio agli adulti, dove l’autore commenta la storia narrata, fornendo ai genitori qualche dritta che aiuta ad evitare di dare ai figli quella brutta sensazione di “non essere all’altezza delle aspettative di papà e mamma”.

 

 

Pellai- Voglio essere il nuemro2

In queste pagine l’autore ci ricorda che, la felicità di un bambino è qualcosa di diverso da una corsa infinita verso risultati e competenze.

Le protagoniste della storia sono Caterina e Viola. Due sorelle un po’diverse: Caterina è fatta a modo suo, ama fare torte e suonare la chitarra, qualcosa di molto lontano da ciò che vorrebbe  la mamma perfezionista.

 

Viola, invece,  soddisfa pienamente la mamma: ha voti impeccabili e suona perfettamente il piano… ma Viola è più felice di Caterina? Forse no: nonostante i rimproveri continui della madre, Caterina ha già trovato la propria strada e i propri talenti, mentre Viola è intrappolata dalle aspettative materne.

 

Per fortuna, a correggere il tiro, ci sono nonna Isotta e papà che hanno occhi capaci di vedere il grande valore di Caterina e Viola e di tenere a bada la mamma perfettina.

voglio essere il numero 2 -Pellai

INCIPIT : Ho nove anni. Io sono io. Non posso essere te, così come tu non puoi essere me .Perché ognuno di noi è fatto a modo suo. Io per esempio amo fare le torte con la nonna Isotta. Mamma però non è contenta quando faccio le torte con la nonna…

TITOLO: Voglio essere il numero 2

AUTORE: Alberto Pellai

ILLUSTRAZIONI: Marco Lombardini

EDIZIONI: Erickson

Leave a Reply