Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in /web/htdocs/www.libriccini.com/home/wp-content/plugins/wp-open-graph/output.class.php on line 306 Skip to content

Grandoni

Libri per ragazzi

Sul mio divano blu

Qualche settimana fa sono stata alla presentazione dell’ultimo libro di Laura Tangorra.

 

Amo i libri di quest’autrice straordinaria e amo le presentazioni dei suoi libri. Perché? Perché alle sue presentazioni ti senti coccolato e circondato dalla sua attenzione.

 

sul-mio-divano-blu

Laura Tangorra regala musica straordinaria, attori bravissimi e parole capaci di trovare un posticino nel cuore.

Parole che sanno rispuntare tra i pensieri, quando ne hai bisogno, per darti una visione positiva e luminosa della realtà.

 

Il libro presentato s’intitola “ Sul mio divano Blu” e racchiude, come le definisce l’autrice, “gocce di pensiero”, raccolte nell’arco di molti anni.

Qui Laura parla della sua storia personale, della malattia, la SLA, che l’accompagna da anni e che lei ha saputo trasformare anche in una risorsa.

 

divano-blu

Laura coglie il lato profondo di ogni cosa che le sta attorno e ha occhi capaci di vedere una Realtà che, spesso, la vita e le corse di tutti i giorni nascondono.

 

sul-mio-divano-blu-laura-tangorra

Laura ti prende per mano e ti indica dove e come guardare alla vita per coglierne il lato profondo e magico.

Questo libriccino ha già trovato il suo posto nel cassetto del comodino dove tengo i libri che considero amici preziosi…

Grazie Laura! :-)

 

laura-tangorra-sul-mio-divano-blu

 

TITOLO: Sul mio divano blu

AUTORE: Laura Tangorra

CASA EDITRICE: Messaggero di Padova

FRASE PREFERITA: E’ strano pensare come a volte gli incontri significativi ci sorprendono proprio nel momento in cui non ce li aspettiamo. Tutta la nostra vita in fondo è una continua sorpresa, è come un viaggio.

Il Web è Nostro. Guida per ragazzi svegli.

E’ un libro utile e fatto molto bene che, con chiarezza, semplicità e in modo molto pratico parla ai ragazzi e ai genitori di internet, insegnando a difendersi e a prevenire i pericoli quando si naviga in rete, ma anche a non recare danno a chi abbiamo vicino.

il-web-e-nostro

Attraverso le pagine di questo libro si acquisisce consapevolezza delle opportunità ma anche dei pericoli del web.

L’autrice, Anna Fogarolo, Digital PR, Content e Community Manager, ci ha regalato questa piccola e preziosa intervista.

Buona lettura :)

anna-fogarolo

Buongiorno Anna, benvenuta su libriccini. E’ da tanto tempo che ti occupi di web?

Ciao Lorenza, il piacere è mio! Oramai sono 10 anni che mi occupo di comunicazione per il web, passando dai contenuti all’analisi e utilizzo dei Social media, 10 anni non sono molti, ma i Social sono una realtà relativamente nuova, quindi mi posso definire una veterana del settore.

Hai qualche aneddoto da raccontarci legato alla tua esperienza sul web?

Come tutti i lavori anche il Web concede aneddoti e particolari ricordi, forse la differenza maggiore è il numero elevato di persone che permette di raggiungere. Usando quotidianamente i Social per lavoro rimango sempre perplessa di fronte alla mancanza di educazione che tutti noi adulti dimostriamo online: persone normalissime, brave e assolutamente ineccepibili nella vita reale dimostrano il peggio di sé online. Dal punto di vista lavorativo questo non è un grosso problema, io sono adulta e so come gestire emozioni negative e maleducazione, ma come possiamo pretendere che i nostri figli si comportino meglio? Come possiamo chiedere a loro di essere bravi cittadini digitali quando noi adulti non diamo il buon esempio?

 

a-f-il-web-e-nostro

Come ti è venuta l’idea di questo libro?

A volte le scuole mi chiamano per affrontare assieme ai ragazzi la spinosa questione dell’educazione digitale, dalle primarie alle secondarie di primo grado, il mio viaggio per l’Italia è appena agli inizi. Durante uno di questi incontri una ragazzina molto sveglia mi interrompe per affermare “Ma io sono sempre da sola mentre uso il cellulare! Come posso farmi male?” , da questa esclamazione così sentita, e dalla certezza che i ragazzi oggi sono molto interessati all’argomento, ho iniziato a ragionare ad un libro per aiutarli a “sopravvivere” alla giungla del web, con serenità e consapevolezza.

Quale dovrebbe essere il ruolo della scuola e quale quello dei genitori nell’educazione digitale?

La scuola si sta già attivando, molti gli incontri e le discussioni sul tema Educazione Digitale, è presente e certo nel suo ruolo educativo gestire anche questa novità non è facile. Io credo che l’argomento dovrebbe venire preso con maggiore serietà dai genitori, il primo cellulare viene oramai regalato molto presto, a 8 anni circa, ma spesso viene dato senza alcuna spiegazione su come funziona e come ci si comporta online. Siamo convinti, noi genitori, che essendo i nostri figli nativi digitali, non abbiano bisogno del nostro aiuto. Invece… ne hanno eccome!

 

il-web-e-nostro-guida-per-ragazzi-svegli

Come hai deciso di strutturare questo libro?

Era importante realizzare un libro non scolastico, un manuale divertente e capace di incuriosire per attirare l’attenzione dei giovani lettori senza annoiare. Per questo ho deciso di intrecciare una storia al manuale, rendendo così la lettura più leggera e accattivante, alla storia ho poi affiancato il manuale vero e proprio intervallato da quiz e giochi divertenti.
I ragazzi mi dicono che l’idea piace, e molto ;)

Ti è capitato di presentare il libro in qualche scuola?

Certo! E ammetto che è sempre un’esperienza bellissima, bambini e ragazzi dimostrano molto interesse, mi sommergono di domande, e riescono ad alimentare discussioni nuove e molto interessanti ad ogni incontro. Si rendono conto che l’argomento desta particolare preoccupazione in genitori e insegnanti, vogliono capire il perché e desiderano sapere come usare il Web senza farsi male.

ana-fogarolo-il-web-e-nostro

TITOLO: Il Web è Nostro. Guida per ragazzi Svegli.

AUTORE: Anna Fogarolo

EDIZIONI: Erickson

 

Il pesce rosso numero 14

Un nonno, una nipote e una scoperta scientifica grandiosa, capace di cambiare il mondo.

In mezzo a tutto questo la protagonista, una ragazzina di 13 anni, che cerca di crescere e capire i propri talenti e aspirazioni.

 

il-pesce-rosso-numero-14

Ellie non ha la passione della mamma per il teatro e non è neppure sportiva come la sua ex migliore amica.

Ma come si scopre il proprio talento?

 

jennifer-l-holm

 

Ellie lo capirà grazie a Melvin , un ragazzino che, dal nulla,  apparirà in casa sua con una strana aria familiare…

Il Pesce rosso numero 14 è un libriccino che dona profondi spunti di riflessione, mantenendo però un ritmo e una leggerezza che rendono estremamente piacevole e scorrevole la lettura.

 

holm-il-pesce-rosso

 

INCIPIT: Quando ero all’asilo , avevo una maestra che si chiamava Starlily.

Si metteva solo abiti coloratissimi e ci portava quei biscotti fatti con i fiocchi di cereali e i semi di lino che non sanno di niente.

TITOLO: Il pesce rosso numero 14

AUTORE: Jennifer Holmes

EDIZIONI: RIzzoli

ETA’: Consigliato dai 10 anni

 

Emma-Jean è caduta dall’albero.

Questo è un libriccino che mi ha consigliato qualcuno che mi conosce molto bene e, infatti, non sono riuscita a posarlo finché non l’ho finito.

 Emma-Jean

Emma Jean è una ragazzina di seconda media che fatica a capire le sue coetanee.

Emma Jean non ha molti amici, ma a lei va bene così.

Ama la sua vita e la tranquillità che l’accompagna, fatta di abitudini, di ricordi  e di poche persone speciali.

 

-libriccino Emma-Jean,

Ma, un giorno, il suo mondo cambierà.

Quando Coleen, l’unica  compagna con la quale a volte chiacchiera, le chiedrà un aiuto, Emma Jean non si tirerà indietro e metterà in campo genio e talento.

Emma Jean scoprirà così la sua vocazione ad aiutare gli altri e, pian piano,la sua vita cambierà…

 

emma jean capitolo 1

 

 INCIPIT:   Emma Jean Lazarus sapeva bene che alcune sue compagne della settima scuola William Gladstone erano delle Piagnone. Piangevano se prendevano 67 in una verifica di Algebra,se facevano scivolare per errore la paghetta nel cestino della spazzatura della mensa (…)

TITOLO: Emma Jean è Caduta dall’albero

AUTORE: Lauren Tarshis

ILLUSTRAZIONI: Kristin Smith

ETA’ CONSIGLIATA: dai 10 anni

EDIZIONI: RIZZOLI EDITORE

Il mio DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO

Con questa piccola recensione apro una nuova categoria intitolata: PER CHI NON AMA LEGGERE.

Non tutti infatti sono lettori appassionati.

Per chi non è un grande amante della pagina scritta, un genere di libro con uno stile più vicino al fumetto o abbastanza breve (senza però perdere intensità e poesia) forse, può risultare più invitante ed incoraggiante.

Un esempio è questo divertente romanzo scritto da Dee Shulman, autrice e illustratrice londinese.

 

il mio diario assolutamente segreto

 

Polly, la giovane protagonista, racconta giorno per giorno al suo diario, assolutamente segreto, le avventure vissute accompagnando in tournée la madre attrice e molto molto diva.

 

IL MIO DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO, DEE SHULMAN

 

E’ un libriccino spassoso e  ironico, di lettura piacevole e veloce.

 

IL MIO DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO.

 

Belle anche le illustrazioni che colorano la storia, efficaci nel rendere vivi i pensieri e i personaggi che accompagnano  la piccola Polly in quest’avventura.

 

DEE SHULMAN, IL MIO DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO

 

INCIPIT:  Ci sono bambini che vivono sereni, senza preoccupazioni… con genitori NORMALI…che li fanno mngiare cibo NORMALE… e dicono cose NORMALI…

TITOLO: IL MIO DIARIO ASSOLUTAMENTE SEGRETO

AUTORE: DEE SHULMAN

EDIZIONI : MONDADORI

ETA’ DI LETTURA: A PARTIRE DA 11 ANNI