Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in /web/htdocs/www.libriccini.com/home/wp-content/plugins/wp-open-graph/output.class.php on line 306 Skip to content

Papà

Libri per il papà

Sul mio divano blu

Qualche settimana fa sono stata alla presentazione dell’ultimo libro di Laura Tangorra.

 

Amo i libri di quest’autrice straordinaria e amo le presentazioni dei suoi libri. Perché? Perché alle sue presentazioni ti senti coccolato e circondato dalla sua attenzione.

 

sul-mio-divano-blu

Laura Tangorra regala musica straordinaria, attori bravissimi e parole capaci di trovare un posticino nel cuore.

Parole che sanno rispuntare tra i pensieri, quando ne hai bisogno, per darti una visione positiva e luminosa della realtà.

 

Il libro presentato s’intitola “ Sul mio divano Blu” e racchiude, come le definisce l’autrice, “gocce di pensiero”, raccolte nell’arco di molti anni.

Qui Laura parla della sua storia personale, della malattia, la SLA, che l’accompagna da anni e che lei ha saputo trasformare anche in una risorsa.

 

divano-blu

Laura coglie il lato profondo di ogni cosa che le sta attorno e ha occhi capaci di vedere una Realtà che, spesso, la vita e le corse di tutti i giorni nascondono.

 

sul-mio-divano-blu-laura-tangorra

Laura ti prende per mano e ti indica dove e come guardare alla vita per coglierne il lato profondo e magico.

Questo libriccino ha già trovato il suo posto nel cassetto del comodino dove tengo i libri che considero amici preziosi…

Grazie Laura! :-)

 

laura-tangorra-sul-mio-divano-blu

 

TITOLO: Sul mio divano blu

AUTORE: Laura Tangorra

CASA EDITRICE: Messaggero di Padova

FRASE PREFERITA: E’ strano pensare come a volte gli incontri significativi ci sorprendono proprio nel momento in cui non ce li aspettiamo. Tutta la nostra vita in fondo è una continua sorpresa, è come un viaggio.

Il Web è Nostro. Guida per ragazzi svegli.

E’ un libro utile e fatto molto bene che, con chiarezza, semplicità e in modo molto pratico parla ai ragazzi e ai genitori di internet, insegnando a difendersi e a prevenire i pericoli quando si naviga in rete, ma anche a non recare danno a chi abbiamo vicino.

il-web-e-nostro

Attraverso le pagine di questo libro si acquisisce consapevolezza delle opportunità ma anche dei pericoli del web.

L’autrice, Anna Fogarolo, Digital PR, Content e Community Manager, ci ha regalato questa piccola e preziosa intervista.

Buona lettura :)

anna-fogarolo

Buongiorno Anna, benvenuta su libriccini. E’ da tanto tempo che ti occupi di web?

Ciao Lorenza, il piacere è mio! Oramai sono 10 anni che mi occupo di comunicazione per il web, passando dai contenuti all’analisi e utilizzo dei Social media, 10 anni non sono molti, ma i Social sono una realtà relativamente nuova, quindi mi posso definire una veterana del settore.

Hai qualche aneddoto da raccontarci legato alla tua esperienza sul web?

Come tutti i lavori anche il Web concede aneddoti e particolari ricordi, forse la differenza maggiore è il numero elevato di persone che permette di raggiungere. Usando quotidianamente i Social per lavoro rimango sempre perplessa di fronte alla mancanza di educazione che tutti noi adulti dimostriamo online: persone normalissime, brave e assolutamente ineccepibili nella vita reale dimostrano il peggio di sé online. Dal punto di vista lavorativo questo non è un grosso problema, io sono adulta e so come gestire emozioni negative e maleducazione, ma come possiamo pretendere che i nostri figli si comportino meglio? Come possiamo chiedere a loro di essere bravi cittadini digitali quando noi adulti non diamo il buon esempio?

 

a-f-il-web-e-nostro

Come ti è venuta l’idea di questo libro?

A volte le scuole mi chiamano per affrontare assieme ai ragazzi la spinosa questione dell’educazione digitale, dalle primarie alle secondarie di primo grado, il mio viaggio per l’Italia è appena agli inizi. Durante uno di questi incontri una ragazzina molto sveglia mi interrompe per affermare “Ma io sono sempre da sola mentre uso il cellulare! Come posso farmi male?” , da questa esclamazione così sentita, e dalla certezza che i ragazzi oggi sono molto interessati all’argomento, ho iniziato a ragionare ad un libro per aiutarli a “sopravvivere” alla giungla del web, con serenità e consapevolezza.

Quale dovrebbe essere il ruolo della scuola e quale quello dei genitori nell’educazione digitale?

La scuola si sta già attivando, molti gli incontri e le discussioni sul tema Educazione Digitale, è presente e certo nel suo ruolo educativo gestire anche questa novità non è facile. Io credo che l’argomento dovrebbe venire preso con maggiore serietà dai genitori, il primo cellulare viene oramai regalato molto presto, a 8 anni circa, ma spesso viene dato senza alcuna spiegazione su come funziona e come ci si comporta online. Siamo convinti, noi genitori, che essendo i nostri figli nativi digitali, non abbiano bisogno del nostro aiuto. Invece… ne hanno eccome!

 

il-web-e-nostro-guida-per-ragazzi-svegli

Come hai deciso di strutturare questo libro?

Era importante realizzare un libro non scolastico, un manuale divertente e capace di incuriosire per attirare l’attenzione dei giovani lettori senza annoiare. Per questo ho deciso di intrecciare una storia al manuale, rendendo così la lettura più leggera e accattivante, alla storia ho poi affiancato il manuale vero e proprio intervallato da quiz e giochi divertenti.
I ragazzi mi dicono che l’idea piace, e molto ;)

Ti è capitato di presentare il libro in qualche scuola?

Certo! E ammetto che è sempre un’esperienza bellissima, bambini e ragazzi dimostrano molto interesse, mi sommergono di domande, e riescono ad alimentare discussioni nuove e molto interessanti ad ogni incontro. Si rendono conto che l’argomento desta particolare preoccupazione in genitori e insegnanti, vogliono capire il perché e desiderano sapere come usare il Web senza farsi male.

ana-fogarolo-il-web-e-nostro

TITOLO: Il Web è Nostro. Guida per ragazzi Svegli.

AUTORE: Anna Fogarolo

EDIZIONI: Erickson

 

Voglio essere il numero 2.

Questo libriccino di Alberto Pellai , edito da Erickson è dedicato ai bambini, ma parla molto anche ai genitori.

 

voglioessere il numero 2

 

A noi grandi dice: il bimbo che ti guarda e ti ascolta ha bisogno di vivere, giocare e scoprire i propri talenti, a prescindere dalle tue aspettative. Ricordati che, se tuo figlio fa otto cose giuste e due sbagliate, quelli da notare non sono gli errori…non sono le notine stonate.

In fondo al libro troviamo alcune pagine dedicate proprio agli adulti, dove l’autore commenta la storia narrata, fornendo ai genitori qualche dritta che aiuta ad evitare di dare ai figli quella brutta sensazione di “non essere all’altezza delle aspettative di papà e mamma”.

 

 

Pellai- Voglio essere il nuemro2

In queste pagine l’autore ci ricorda che, la felicità di un bambino è qualcosa di diverso da una corsa infinita verso risultati e competenze.

Le protagoniste della storia sono Caterina e Viola. Due sorelle un po’diverse: Caterina è fatta a modo suo, ama fare torte e suonare la chitarra, qualcosa di molto lontano da ciò che vorrebbe  la mamma perfezionista.

 

Viola, invece,  soddisfa pienamente la mamma: ha voti impeccabili e suona perfettamente il piano… ma Viola è più felice di Caterina? Forse no: nonostante i rimproveri continui della madre, Caterina ha già trovato la propria strada e i propri talenti, mentre Viola è intrappolata dalle aspettative materne.

 

Per fortuna, a correggere il tiro, ci sono nonna Isotta e papà che hanno occhi capaci di vedere il grande valore di Caterina e Viola e di tenere a bada la mamma perfettina.

voglio essere il numero 2 -Pellai

INCIPIT : Ho nove anni. Io sono io. Non posso essere te, così come tu non puoi essere me .Perché ognuno di noi è fatto a modo suo. Io per esempio amo fare le torte con la nonna Isotta. Mamma però non è contenta quando faccio le torte con la nonna…

TITOLO: Voglio essere il numero 2

AUTORE: Alberto Pellai

ILLUSTRAZIONI: Marco Lombardini

EDIZIONI: Erickson

HO LASCIATO LA MIA ANIMA AL VENTO

Un nonno parla da Lassù al nipotino regalandogli la certezza dell’intangibile presenza del suo amore, che sarà sempre accanto a lui, accompagnandolo nei gesti quotidiani, nelle piccole e nelle grandi emozioni che regala la vita.

 

HO LASCIATO LA MIA ANIMA AL VENTO

 

E’ un illustrato meraviglioso dove poesia e parole sono capaci di consolare e regalare un senso di pace, serenità e continuità.

 

Ho lasciato  l mia anima al vento, ed emme

 

Al bellissimo testo  si accordano perfettamente le illustrazioni che riescono a trasmettere tutta la dolcezza e la delicatezza presenti in ogni frase.

 

HO LASCIATO LA MIA ANIMA AL VENTO EMME EDIZIONI

 

Certi argomenti difficili possono metterci in crisi: come farò a parlare a mio figlio di qualcosa che fa paura anche a me?

Per fortuna esistono i libri!!!

 

ROXANE MARIE GALLIEZ, HO LASCIATO LA MIA ANIMA AL VENTO , EMME EDIZIONI

 

FRASE PREFERITA: Non potrai stringermi  non potrai trattenermi ma se chiuderai gli occhi mi vedrai, mi sentirai…

TITOLO: Ho lasciato la mia anima al vento.

AUTORE: Roxane Marie Galliez

ILLUSTRAZIONI: Éric Puybaret

TRADUZIONE: Vivian Lamarque

EDITORE: EMME EDIZIONI

I DIFETTI DEI GRANDI

E’ un libro fantastico fatto di poesie profonde e divertenti, accompagnate dalla matita inconfondibile di Grazia Nidasio, che aprono gli occhi ai grandi, donano voce ai bambini e fanno riflettere.

 

I difetti dei grandi

 

A volte noi adulti dimenticano che insegnare con l’esempio vale più di mille parole.

 

I difetti dei grandi , Janna Carioli

 

Dimentichiamo che:

i segreti dobbiamo mantenerli e non spiattellarli ai quattro venti,

quando litighiamo e alziamo la voce ci sono piccole orecchie ad ascoltare,

per insegnare a non dire parolacce siamo i primi noi a non doverle usare…

 

E’ un libro divertente da leggere assieme ai figli per ironizzare un po’sui nostri difetti e renderci meno noiosi.

 

I difetti dei grandi , Janna Carioli, Grazia Nidasio

 

FRASE PREFERITA: Mi sono già stufata di fare ai tuoi comandi la scimmia ammaestrata. Canto quando ne ho voglia e non per apparire e parlo solamente quando ho qualcosa da dire.

TITOLO: I DIFETTI DEI GRANDI
AUTORE: JANNA CARIOLI
ILLUSTRAZIONI: GRAZIA NIDASIO
EDIZIONI: MONDADORI