Skip to content

La Casastronave

 

E se immaginassimo questo periodo di clausura come un lungo viaggio dentro ad una casa-astronave?

 

E se vivessimo questi strani giorni fatti di abitudini diverse, di cose che ci piacciono, di cose non ci piacciono, di momenti un po’ tristi, ma anche di momenti belli vissuti assieme, come un percorso che ci insegna tanto e ci rende migliori?

 

 

 

Tutto questo lo troviamo nel racconto la Casastronave di Pierpaolo RoveroLuca Feliciani,

scaricabile gratuitamente online dal sito : casastronave.it

 

 

 

Gli autori regalano una lettura positiva della situazione che stiamo vivendo e suggeriscono una visione  ricca di fantasia, capace di parlare ai più piccoli, ma anche di donare serenità a mamma e papà.

 

Buon viaggio : )

 

FRASE PREFERITA : Tutte le famiglie del mondo stavano partendo per lo stesso viaggio.

TITOLO: la Casastronave

AUTORI: Luca Feliciani e Pierpaolo Rovero

 

 

Album per i giorni di pioggia.

Ultimo giorno d’estate. Per molti è un giorno carico di malinconia : estate che se ne va, giornate più corte, fine delle vacanze , più tempo dedicato ai doveri e meno alla famiglia.

Per il piccolo protagonista di questo albo illustrato, invece, questo è un giorno pieno di gioia.

 

E’ il giorno del suo compleanno.

 

 

 

Il regalo che riceve in questo giorno speciale è qualcosa capace di fermare la bellezza dell’istante trascorso e farlo rivivere.

 

Una macchina fotografica.

 

 

 

In questa giornata di fine estate il piccolo fotografo, assapora ogni istante e lo ferma in immagini preziose, capaci di regalare la memoria del momento felice e decide di creare un album pieno di bei ricordi, da sfogliare nei tristi giorni di pioggia.

Questo albo illustrato ricco di immagini e parole poetiche riesce a riprodurre esattamente le sensazioni dell’ultimo giorno d’estate e a regalare bellezza.

 

TITOLO; Album per i giorni di pioggia

AUTORE:  Dani Torrent

CASA EDITRICE: Edizioni Corsare

 

Il diario di Stick Dog

 

Il cane chiamato Stick, stecchino per noi italiani, è il protagonista di questa divertente storia.

 

 

Il nome, come ci spiega l’autore, è dovuto al fatto di non saper disegnare, se non con il metodo stecchino: un cerchio per la testa , una lineetta verticale per il corpo e quattro linee diagonali per gambe e braccia, nel caso di persone. Se si tratta di cani il metodo stecchino prevede rettangoli, triangoli e linee.

 

 

Stick dog vive in un grosso tubo vuoto sotto l’autostrada, non ha padroni, ma ha quattro buoni amici che spesso vanno a trovarlo. Ognuno particolare. Un barboncino che odia gli scoiattoli, un dalmata chiamato Striscia che ama essere originale, la bassottina Karen, bravissima a mimetizzarsi nell’erba alta e il meticcio chiamato Meticcio.

I cinque amici partiranno alla ricerca dell’hamburger perfetto. Riusciranno a raggiungere il loro obiettivo?

Mi piace questo libro perché è capace di trasmettere il valore e la ricchezza della diversità, dell’amicizia e del disegno con il metodo stecchino!

Qualcosa di prezioso in un mondo dove, a volte, si perde di vista la necessità di dare spazio ai tempi, ai talenti e, perché no, anche ai difetti di ognuno che possono sorprenderci e rivelarsi risorse.

 

 

FRASE PERFERITA: Perciò l’ultima cosa su cui dobbiamo metterci d’accordo è che questa storia di Stick Dog (con i suoi brutti disegni che la mia insegnante non apprezza) vi verrà raccontata nel modo che piace a me (e che invece non piace al mio insegnanta di lettere). Affare Fatto? Fantastico . Cominciamo. Ci sarà da divertirsi.

Titolo: Il diario di Stick dog. Una storia bellissima disegnata così così.

Autore: Tom Watson

Edizioni: LeRane Interlinea

 

 

Regala la tua frase preferita

Sta nascendo a Milano, grazie alla Fondazione G. e D. De Marchi un angolo incantato nel cortile della Clinica Pediatrica De Marchi.

Sarà un giardino con un percorso sensoriale, piante colorate, fiori profumati e parole tratte dai libri per bambini .

La  Fondazione G. e D. De Marchi ci ha chiesto di raccogliere tante frasi tratte dai libri di letteratura dell’infanzia che evochino la natura, gli alberi, il giardino . Queste frasi accompagneranno i bambini  che percorreranno questo giardino speciale.

Vuoi aiutarci anche tu?

Scrivi nei commenti le frasi tratte da un libro che hai amato, così anche le tue parole faranno compagnia ai bambini seguiti dalla Fondazione G. e D. De Marchi.

 

 

 

 

MENTRE TU DORMI

In queste notti di stelle cadenti, un libro capace di riflettere tutta la magia delle notti d’estate è l’opera, vincitrice del Silent book contest 2015, “Mentre tu Dormi”, realizzata dall’autrice e illustratrice argentina Mariana Ruiz Johnson.

 

“Mentre tu dormi” è il racconto di una notte, illuminata da milioni di stelle,  che racchiude molti piccoli episodi di vita: finestre che vanno illuminandosi  con l’ampliarsi dell’orizzonte visivo.

Mentre il piccolo protagonista si addormenta, cullato dalle parole della mamma, pian piano, nelle case e nelle strade avvolte dall’oscurità si accendono storie.

 

 

Mentre il piccolo protagonista  dorme, ci sono pittrici che realizzano quadri colorati, tatuatori che dipingono astri,  amici che cenano assieme, una ragazza  che pedala sulla sua bici rosa, accompagnata dalla musica…

 

 

E’ un libro ideale da leggere per accompagnare il sonno dei bambini.

Buona lettura   

 

TITOLO: MENTRE TU DORMI

AUTORE: MARIANA RUIZ JOHNSON

EDIZIONI: CARTHUSIA